Business

1

2

3

4

5

Annunci

Scatti in avanti – 2 di 15

Non mi ricordo quale artista ha scannerizzato* ogni oggetto della propria abitazione (chi sa mi dica, e provvederò a citare). Qui, nella foto in basso, siamo un passo indietro nel tempo dell’evoluzione tecnologica; alla fotocopiatrice, ai suoi creativi (dalle riviste anni ’60 – hackers che non sapevano di essere hackers – fino alle sperimentazioni di Obey).  Indagare, sperimentare: l’effetto entropico dei disturbi fisici del mezzo usato, copia dopo copia, informazione dopo informazione.

2.JPG

* Per i dubbi se si dica scannerizzato, scansionato o chissà come, suggerisco questa pagina dell’Accademia della Crusca

Hackerare un fumetto

Questi sono i link ad alcuni miei lavori di manipolazione dei classici del fumetto. Da un lato esploro la possibilità di riadattare e veicolare messaggi sul tema dell’arte, sostituendo i dialoghi dei personaggi nelle vignette e cercando una mediazione tra la scena rappresentata dagli autori del fumetto originale e i nuovi contenuti proposti da me. Dall’altro, questa operazione è una riflessione sui temi del copyright, della manipolazione dei significati, della ricontestualizzazione, della percezione dell’osservatore di fronte alle coerenze e alle incoerenze tra testo scritto e rappresentazione pittorica.

 

La scelta

perché alcuni artisti scelgono gallerie scomode da raggiungere

 

L’asta

un compromesso per diventare famosi, subito

 

L’artista senza  tempo

l’artista invecchia, l’opera ringiovanisce

 

La presa di coscienza dello spazio

un nuovo monumento in città

 

Il futuro dell’opera d’arte

prima dell’opera d’arte: vendere ancor prima di realizzare

 

Il giovane artista

la storia di un esordio